Author Archives: admin

Numero 28

Pubblicato in numeri, numero 28 | Commenti chiusi

Leonardo Malaguti

Nato a Bologna nel 1993. Il suo primo romanzo, Dopo il diluvio, pubblicato da Exòrma Edizioni, è stato finalista al Premio Neri Pozza e selezionato per la LXIII Edizione del Premio Strega. Il suo racconto La Passione di Kreg è uscito sul numero 83 della rivista «Nuovi Argomenti». Attivo tra letteratura, teatro e cinema, studia sceneggiatura al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Ha pubblicato su [...]

Pubblicato in biografie, numero 28 | Commenti chiusi

Giuseppe Checchia

Nato a San Giovanni Rotondo (FG) nel 1989, vive a Roma dove lavora come redattore per la TV. Ha pubblicato racconti su «Nazione Indiana», «inutile». Nel 2017 ha vinto il Premio Bixio per la migliore sceneggiatura. Ha pubblicato su «Colla»: Gourmet.

Pubblicato in biografie, numero 28 | Commenti chiusi

Camilla Marchisotti

Nata ad Aosta nel 1993. Vive a Bologna dal 2014, dove si è appena laureata in Italianistica con una tesi in Prosa italiana del ’900. Ha pubblicato suoi racconti per le riviste «inutile» e «Carie». Ha pubblicato su «Colla»: Tempi.

Pubblicato in biografie, numero 28 | Commenti chiusi

Giovanni Buttitta

Nato a Bagheria (PA) nel 1964, i suoi racconti sono apparsi su alcune riviste letterarie («Pastrengo», «La nuova carne», «Ammatula», «Settepagine», «Carie», «Narrandom») e su due antologie di autori vari  (Edizioni Leima). Il 2015 è l’anno in cui ha deciso di cominciare a mandare in giro i suoi lavori. Ha pubblicato su «Colla»: Sul cadavere [...]

Pubblicato in biografie, numero 28 | Commenti chiusi

Silvia Cannarsa

Nata a Torino nel 1991, ha studiato Cooperazione internazionale e narrazione non-fiction, che anche se non sembrano collegate per lei lo sono. Ha pubblicato su «Playboy», su «Tropismi», dove cura l’Osservatorio di narrative non-fiction italiana. Ogni tanto scrive e traduce ma principalmente lavora nella didattica della Scuola Holden. Ha pubblicato su «Colla»: Mi basta il [...]

Pubblicato in biografie, numero 28 | Commenti chiusi

Uccellini
di Giuseppe Zucco

«Ho come un battito d’ali nel petto.» Victor Hugo Eravamo così poveri che, ogni sera, invece di restare seduto guardando i piatti vuoti, mio padre batteva un pugno sulla tavola, e urlava che ero stata cattiva, ed elencava la lista interminabile delle cattiverie commesse a casa e a scuola, e concludeva che se avevo il [...]

Pubblicato in numero 28 | Etichette: , | Commenti chiusi

Gourmet
di Giuseppe Checchia

Per come è fatto lui, al pizzaiolo gourmet piace avere tutto sotto controllo: la lista delle ordinazioni, gli ingredienti sistemati in base ai tempi di cottura; impasti e birre artigianali accuratamente selezionati da produttori che usano materie prime locali, insomma niente malti canadesi, ucraini, ma solo frumenti italiani, accuratamente selezionati. Dopo tanti sacrifici e anni [...]

Pubblicato in numero 28 | Etichette: , | Commenti chiusi

Mi basta il tempo di morire
di Silvia Cannarsa

Me ne stavo seduta ad aspettare il mio turno dalla ginecologa e controllavo le notifiche del cellulare. Continuavo a pensare a tutti i vecchi del mondo che si offendono perché fin dall’alba dell’adolescenza stiamo attaccati ai telefonini. Agli squilli, prima, e ai vocali da sei minuti, adesso. Effettivamente, nella sala d’attesa eravamo in quattro e, [...]

Pubblicato in numero 28 | Etichette: , | Commenti chiusi

Tempi
di Camilla Marchisotti

«Non c’è un unico tempo.» Davanti ai tavolini del baretto c’è uno spiazzo quadrato e piano, con qualche panchina, due altalene e una fermata del bus. Di solito a quest’ora, lo spiazzo si riempie di bambini, quelli della scuola elementare Carducci – L’ALBERO A CUI TENDEVI LA PARGOLETTA MANO IL VERDE MELOGRANO DA’ BEI VERMIGLI [...]

Pubblicato in numeri, numero 28 | Etichette: , | Commenti chiusi